Bomber TD3 Sidewinder Bindings March 18th, 2010 Miltie

 

 

 

 

 

 

Traduzione libera ed approssimativa di JaX

Bomber TD3 Sidewinder

Location: Dynaland, Gifu , Japan and June Mountain/Mammoth, CA

Condizioni: Pista battutaneve dura e pioggia in Giappone / Neve fresca battuta e neve fresca circa 10 cm in California

Attacchi utilizzati precedentemente : Bomber TD1, TD2, TD3 step in, Burton Race Plates e Snow-Pro
Scarponi usati: Deeluxe Track 700T con il BTS (molle blu) e tacchi Fin-Tec / Raichle SB 225 con RAB e liguetta dura.
Stance/Angoli: 48 cm , 60° davanti 55° dietro
Peso del rieder: 155-160 lbs senza attrezzatura
Abilità/Esperienza/Stile del rider: Media/ più di venti anni di hard / race carve – upright
Tavole usate: Custom Donek Freecarve 165 Metal (shape tradizionale), Custom Donek Freecarve 173 Metal(shape tradizionale), New Donek Freecarve Metal 171 (shape nuovo)
E-Rings: Blu(medium)
E-Pads: Gialli(soft)
Cants: 3° davanti e 6°dietro

Ho ricevuto il mio primo paio di Sidewinders in Giappone poco dopo che sono stati messi in vendita e li ho montati immediatamente su una tavola.

La solita qualità  di costruzione della Bomber è la prima cosa che mi ha impressionato.
Normalmente io uso i TD3 step-in con gli E-Rings blue così ho deciso di montare i Sidewinders con gli E-Rings blu per un confronto migliore.
Il primo giorno con questi attacchi è stato su neve dura(mattina presto), e neve smossa e bagnata nel pomeriggio.
Prima di tutto, ho trovato la surfata con i Sidwinders essere "Cadillac smooth", comunque il flex è un po' sconcertante all'inizio.
Il cambio di lamina di forza è ancora eccellente e sembra invariato dai TD3 intec.
Sembrano assorbire gran parte delle vibrazioni causate dalla neve irregolare.
Una volta che ci si abitua al flex le cose prendono il verso giusto.
Una osservazione post surfata è che le mie ginocchia stavano meglio il giorno dopo aver surfato.
Possiamo dire che questo sia un benefit aggiuntivo con il flex degli attacchi .
Un secondo paio di Sidewiners mi sono arrivati nel mio ufficio di Los Angeles per un viaggio in California.
Ho passato altri quattro giorni con la "hero snow"(un modo di dire statunitense che descrive la neve primaverile con una soletta dura e sopra un piccolo di strato di veve più morbida che permette a tutti di sentirsi degli eroi sulla neve ndt), a June Mountain e Mammoth Mountain. Ho avuto la stessa impressione.
Accattivanti.
Il flex/ammortizzazione offerta dagli E-Pads gialli era perfetta per il mio peso.
Non credo di volerli provare con gli E-Pads blu, probabilmete troppo duri per me.
Utilizzo gli step-in dal 2003 perché sono pigro.
Dopo aver utilizzato i Sidewinders, ho lasciato perdere gli step-in.
Probabilmente ne prenderei un paio se Fin ne facesse. Il confort sopravanza le prestazioni.
Conclusiuoni: La trasmissione della forza da una lamina all'altra rimane grande ma il flex laterale rende la surfata confortevole e dolce.
Non sono un atleta di coppa del mondo ma secondo me i Sidewinder sono un passo aventi rispetto ai già eccellenti TD3.
Fin ha alzato l'asticella con questo prodotto.

Thanks Fin and the Bomber Crew!

March 18th, 2010

Miltie

Bomber on line

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress and Bootstrap4
Snowboard Hard