Tomahawk modello “Ascia di Kallo”

  • Lunghezza: 170 cm
  • Punta: 25,6 cm
  • Centro: 20,4 cm
  • Coda: 24 cm
  • setback: 12 cm
  • Lunghezza nose: 8 cm
  • Lamina effettiva: 160 cm
  • Raggio: ignoto, richiesto tra 13 e 15 m
  • Lunghezza Punta/centro/coda: 69 cm/49 cm/52 cm
  • Costruzione: sandwich, doppio titanal, doppia fibra di vetro
  • Decamber: si
  • Taper: si


     Tavola artigianale di costruzione impeccabile (davvero spettacolare il topsheet in materiale antigraffio), costruita con l'intento di trasferire gli ultimi dettami race (nose mozzo, decamber, taper …) in una tavola meno estrema e più da carving.
    Il risultato è stato raggiunto? in parte … La tavola, infatti, pur essendo dotata di un flex più che umano, estremamente omogeneo ed elastico, e risultando veramente facile da portare, mantiene alcune caratteristiche proprie delle tavole da gara. Eccellente il grip, anche sulla neve vetrificata di questi giorni, impeccabile la capacità di digerire le asperità del terreno, incredibile la stabilità (nettamente superiore all'RS equipe 174 di F2). In uscita di curva, però, il taper si sente e rende la tavola restia a "risalire". Viceversa, rende la tavola agilissima e in grado di girare anche in stazioni piccole o affollato, con uno svincolo immediato e la tendenza a fare "da sola" la prima parte di curva.
    Per lo stesso motivo, la tavola accelera spaventosamente in uscita il che, unitamente alla soletta molto veloce, rende indispensabile una certa concentrazione, perché in poche curve si raggiungono velocità davvero elevate.
    Riassumendo:
    • Pro: veloce, stabile, ottima costruzione, gran grip
    • Contro (per alcuni): rimane una discreta impostazione race; tavola adatta ad andare forte, o anche fortissimo, meno al carving estremo o agli amanti delle curve "a risalire"

Kallo
HSI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress and Bootstrap4
Snowboard Hard